Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Tan Dum! The First On-Line Collaborative Orchestra

Dunque funziona così: niente più audizioni, palpitanti attese e tremori da esame. Si scarica uno spartito, si suona davanti ad una telecamera nel chiuso della propria stanza, si pubblica il video della propria performance su YouTube. Poi si aspetta che i maestri della London Symphony Orchestra (e delle orchestre di Berlino, Hong Kong, Sydney, New York e San Francisco) abbiano visionato i circa 3000 video, arrivati da 70 paesi. Chi ha passato la prima selezione digitale è così entrato in una rosa di 200 candidati tra cui la bacchetta del direttore, Tilson Thomas, ha scelto i 90 componenti finali. Gli eletti in questi giorni hanno ricevuto l'invito a recarsi il 12 aprile a New York per un seminario di quattro giorni. Si chiude il giorno 15 aprile, con il primo concerto (dal vivo). Musiche di Tan Dum, l'ideatore del tutto (del resto, con un nome così…).  Ecco come nasce la YouTube Symphony Orchestra: dal virtuale al reale, e ritorno.