Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Peer Reviewing the Peer Rewiew

Quando si tratta di valutazione della ricerca scientifica il giudizio dei pari è acclamato come il metodo per eccellenza. Nella realtà però il funzionamento della peer review è lontano dall'esser perfetto. Secondo Chubin e Hackett, che nel 1990 hanno condotto un'indagine per conto della Scientific Research Society, solo l'8 per cento dei ricercatori intervistati considerano la peer review un sistema di valutazione che funziona bene. Per qualcuno, anzi, il meccanismo della revisione tra pari ha lo svantaggio di ostacolare le tesi e i lavori più innovativi. Altri studi hanno dimostrato la grande discrezionalità dei pareri formulati dalla comunità dei peers  (Rothwell e Martyn, 2000).

Sta di fatto però che finora nessuno ha escogitato un metodo migliore.  La peer review resta il pilastro centrale dell'organizzazione della scienza moderna. Quindi non si scappa: è un processo di valutazione sul quale si deve intervenire per renderlo più efficace, ma ad oggi non c'è modo di sostituirlo. Così chi vuol dire la sua sull'argomento può inscriversi qui e contribuire a valutare i metodi di valutazione. Entrando a far parte di un gruppo dei pari che fanno le pulci ai propri simili.