Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Manco l’ammuina…

Si puo’ essere equanimi ed equilibrati finche’ si vuole. Si puo’ sostenere che l’impegno italiano per ospitare il prossimo G8 non deve alimentare polemiche parrocchiali, perche’ ne sarebbe coinvolta la reputazione internazionale del nostro paese, gia’ abbastanza scossa. Si puo’ essere (almeno parzialmente) comprensivi con il ministro, perche’ le e’ capitata in sorte una delle strutture più sgangherate della pubblica amministrazione nazionale.

Detto questo, il balletto che sembra abbia portato alla cancellazione dell’incontro dei ministri della ricerca, in preparazione del G8, e’ una conferma triste dello stato in cui versa la politica nazionale della ricerca. In un governo nel quale la fatica di far funzionare le attivita’ ordinarie e’ stata accantonata per far posto all’eccezionalita’ di eventi di immagine, al Ministero della ricerca neanche questo appare possibile. Sembra che tradurre in tempo utile i documenti necessari al vertice dei ministri sia un compito al di sopra delle possibilita’ della struttura ministeriale alla quale spetta il compito di sovrintendere alle sorti della ricerca italiana.

Almeno in altri tempi quando veniva impartito l’ordine “facite ammuina” la ciurma serrava i ranghi ed obbediva. Ora di Borbonia e’ rimasta solo l’essenza senza neppure le occasioni di apparente efficienza.

Sent from my BlackBerry® wireless device