Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Bollori berlinesi

Image001

ANSA dixit: Mille statuine di ghiaccio nel centro di Berlino per protestare contro il riscaldamento della Terra. E' stata l'iniziativa degli ambientalisti del Wwf, che ieri hanno sistemato le piccole statuine – dalle sembianze umane – sulla scalinata della Konzerthaus (sala concerti) nella Gendarmerplatz. L'iniziativa per attirare l'attenzione sull' Sos clima a 94 giorni dalla Conferenza Onu di Copenaghen il prossimo dicembre. Ma non basta. Il Wwf, alla vigilia della riunione dei ministri delle Finanze del G20, oggi e domani a Londra, per discutere degli aspetti finanziari dell'accordo, il Global Deal, che dovra' essere siglato al summit di Copenaghen, chiede l' apertura di un fondo pubblico da 160 miliardi di dollari l'anno a sostegno delle nazioni piu' povere. ''E' di vitale importanza il fatto che i leader della finanza globale riconoscano che investire oggi per affrontare i cambiamenti climatici consente di 'gettare i semi' per far fiorire nel futuro economie sostenibili. Ignorare il problema vuol dire semplicemente impegnare nel futuro l'economia a continui 'salvataggi' finanziari, mentre il pianeta continua a bollire'', ha dichiarato il Wwf. Questo finanziamento dovrebbe aggiungersi agli aiuti pubblici allo sviluppo e i fondi dovrebbero essere gestiti attraverso un'istituzione riconosciuta dalla Convenzione sul Clima.