Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Istituzioni sotto attacco

Certo qualche ragione alla Cina va riconosciuta. Forse non ha sempre torto quando lamenta il ruolo che Google esercita nel corrodere la stabilità di istituzioni e poteri costituiti. 

All'ombra del motore di ricerca e del suo impero di applicazioni c'è il disegno di conquistare il mondo. Anche servendosi di forme machiavelliche di discredito dell'avversario. In questo caso l'obiettivo del subdolo attacco sono le vetuste forme della democrazia pre-internet. Come spiegare altrimenti per quale motivo, digitando l'indirizzo della Provincia autonoma di Trento su Google Maps, il palazzo della presidenza provinciale appare contrassegnato dal simbolo della forchetta e del coltello? E che dire della sede della Regione Trentino Alto Adige, pochi metri più in là, trasformata nella pizzeria Laste? Vogliamo ancora credere all'innocenza dei programmatori di Mountain View?  Sotto quei berretti da baseball c'è la vera quintessenza del populismo, altro che leghisti e timidi censori nostrani della "magnadora".


Schermata 2010-02-22 a 23.26.50