Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Social snob network

C’era da aspettarselo. Il social network ha scoperto una nuova frontiera. E’ il momento del web per snob. D’altronde non potevano mancare, visto che il web 2.0 rispecchia la realta’ sociale in tutte le sue sfaccettature. Dunque, avanti con la lista.

C’e’ beautifulpeople.net, al quale si accede solo se il proprio aspetto soddisfa la rigorosa classificazione estetica stabilita dai membri. Primo passo per farsi accettare e’ un post con foto, peso, altezza e reddito (che con l’estetica non c’entra, ma aiuta lo stesso).

Si prosegue con carbonnyc, per giovani uomini che risiedono a Manhattan e non devono chiedere, mai. Si entra solo per invito dopo aver passato un esame da parte degli altri aderenti. Condizione minima: avere successo e guadagnare almeno un milione di dollari all’anno. Ovviamente.

Anche asmallworld.net ricalca lo stile di un club esclusivo, riservato a "like-minded people" che condividono "trusted and select information". Insomma una massoneria digitale, una specie di P2.0.

Non e’ da meno OutOrin che rivendica i criteri di adesione più selettivi e si propone di raccogliere "sophisticated cosmopolitans, aristocracy and business leaders", senza pero’ dimenticare celebrita’ e personaggi del jet-set. In questo social network si viene presi in considerazione solo se si e’ frequentata un’universita’ di prestigio internazionale. Italiani astenersi.

Ma la scena e’ destinata ad essere rivoluzionata dall’arrivo di snob.ru, dal prossimo giugno. L’ultima creatura del miliardario russo Mikhail Prokhorov (al terzo posto per patrimonio nelle classifiche del suo paese). Nata per soddisfare l’impellente bisogno dei neo-ricchi russi di relazionarsi tra simili, minimizzando i rapporti con i diversi. Lifestyle, eventi, marchi di lusso, destinazioni turistiche raccomandabili: il network si occupera’ di tutto quel che promette di alleviare la condizione esistenziale dei miliardari, altrimenti a rischio di solitudine.

Un solo dubbio sorge a proposito di questi facebook per gente danarosa. Ma vi pare che un vero snob accetterebbe sul serio di farne parte? Com’e’ che diceva Groucho? Non mi abbasserei mai a far parte di un club che mi accettasse tra i suoi soci…