Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Se internet può far male alla salute

Chi affida la propria salute ad internet anziché al medico di famiglia può tramutarsi in un soggetto a rischio, secondo il Nuffield Council on Bioethics. Le cure mediche online incentivano un ricorso piuttosto disinvolto alla rete per formulare diagnosi-fai-da-te, acquistare medicinali o commissionare test del DNA commerciali. Di fatto è una tendenza che favorisce una privatizzazione strisciante dei servizi sanitari, che tende a sostituire l'infrastruttura pubblica di base con un approccio self-service alle cure mediche. L'allarme ovviamente viene da un paese europeo: il Regno Unito che, come l'Italia, considera il sistema sanitario pubblico un pilastro al quale non rinunciare. Perciò il Nuffield Council ha promosso una ricerca, con tanto di consultazione pubblica, per studiare il fenomeno e proporre delle linee di condotta a regolatori e policy-maker.